Il genio italiano ha usato nel modo più fine ciò che ha preso a prestito, essendo il genio più ricco.

Friedrich Nietzsche

 

Marco Mori, autore de "La Morte della Repubblica", non ha dubbi: stiamo procedendo spediti verso gli Stati Uniti d'Europa, e i governi cosiddetti "populisti" stanno solo accelerando questa marcia. L'avvocato di Rapallo, saggista e politico di Casapund, torna a grande richiesta su Byoblu per presentare il suo libro, nel quale ripercorre le tappe che hanno condotto alla polverizzazione degli stati nazionali e a spianare la strada verso gli USE: appunto, gli Stati Uniti d'Europa

Il sistema economico e mediatico, che ha visto sconfitti nelle urne i suoi referenti politici e vede i suoi “traguardi” minacciati dalla rabbia popolare, cerca di delegittimare le richieste popolari di cambiamento e di recupero della sovranità e il nuovo governo uscito dalle urne, accusandolo di fascismo, razzismo e autoritarismo. Ma quello dell’odio è un gioco pericoloso che può scappare di mano….

Lo strapotere della finanza globalizzata è conclamato. Ormai anche il cittadino più distratto o disinteressato ha capito che comandano i Mercati, lo spread ha assunto un’importanza epica, inaudita, e la maggioranza delle persone si impoverisce ogni giorno che passa. Le ultime vicissitudini del Governo italiano con la finanziaria 2019 lo hanno tristemente confermato.

Nino Galloni, economista già direttore del Ministero del Tesoro, intervistato oggi a Roma per Byoblu da Irene Oliveri, parla della recessione che sta arrivando, analizzando in profondità le principali variabili macroeconomiche e suggerendo come ottimizzarle per uscire dalla distorsione di questo capitalismo ormai privo di argini. Galloni affronta anche il tema del deficit e spiega perché quello della Francia venga ritenuto accettabile (vedi le dichiarazioni di Moscovici e la risposta di Diego Fusaro: https://www.youtube.com/watch?v=Tsj7P...) e quello italiano no: serve avere il coraggio di rivedere il modo di calcolare la solidità finanziaria in modo che vada oltre al classico rapporto debito pubblico/pil e tenga in considerazione anche il debito privato. E soprattutto serve una nuova moneta nazionale, che è permessa dai trattati, grazie alla quale ottenere anche il risultato di arrivare al pareggio di bilancio.

Francesco Amodeo, giornalista pubblicista, blogger, scrittore, autore del libro/inchiesta "La Matrix Europea", svela dai nostri studi, in diretta nazionale, sconvolgenti scenari che difficilmente potrete vedere o approfondire nelle altre televisioni.

Due economisti di casa su Byoblu, Nino Galloni e Antonio Rinaldi, presentano a Roma il libro di Galloni: "L'inganno e la sfida: dalla società post-industriale a quella post-capitalistica". È il caso di abbandonare le politiche di sottomissione degli stati nazionali alle banche private e alle strutture sovranazionali, tornando al pieno riconoscimento delle sovranità nazionali? La risposta arriva davanti alle telecamere di Byoblu.

Cosa hanno in comune Andreatta, Amato, Prodi, Ciampi, Draghi, Monti e Letta? Quali sono i legami tra questi esponenti politici con le grandi istituzioni finanziarie? Come è avvenuto il furto della sovranità dell'Italia ? Le risposte di Francesaco Amodeo in questo video che conclude la serie de "La Matrix europea"

Intervento di Claudio Borghi - Convegno "Le riforme economiche del governo del cambiamento", sabato 13 ottobre 2018 Firenze.

Dopo il mezzo milione di visualizzazioni per "Il furto del Debito Pubblico", Guido Grossi risponde su Byoblu alle critiche ricevute, e lo fa con un testo potente, definitivo, un vero e proprio manifesto di buon senso e saggezza, richiamando ogni uomo su questa Terra a risvegliarsi dalla follia collettiva del delirio tecnofinanziario che divora uomini e democrazie. Un articolo lungo, ma che in maniera semplice e toccante colpisce dritto al cuore il mostro finanziario che incombe sui cittadini indifesi. Una pergamena accorata da leggere, rileggere e far leggere, mentre giunge ormai il tempo di rivendicare la fine di questa età dello smarrimento e il ritorno ad un nuovo Umanesimo illuminato, dove gli uomini e le donne riscoprano il senso più autentico della loro esistenza, oltre al delirio di macchine e algoritmi: un'economia che torni a mettere al centro l'Uomo e i suoi bisogni reali, spirituali o materiali. È il tempo delle responsabilità diffuse e condivise.

Sottocategorie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.