russia map 700

 

In un'intervista esclusiva per RT, il padre di Alexander Litvinenko, ex agente dell’ FSB, avvelenato a Londra nel 2006, mette in dubbio la versione ufficiale dell'omicidio. Immediatamente dopo la morte del figlio, Walter Litvinenko accusò pubblicamente Mosca dell’assassinio, in linea con la narrazione fornita dai media mainstream e le accuse da parte dell'establishment politico. Ma Walter Litvinenko, un medico egli stesso, negli anni, ha continuato ad analizzare quanto accaduto ed ha cambiato decisamente la sua visione dei fatti. Le similitudini con il presunto avvelenamento di Sergej e Julia Skripal sono sconcertanti.
Traduzione di Luigia Antonazzo Revisione e sottotitoli di Leni Remedios

Importante discorso di Vladimir Putin, presidente della Federazione Russa, alla sessione plenaria finale del 14esimo meeting del Club Valdai, a Sochi in Russia. Al suo fianco, l’ex presidente afghano Hamid Karzai, il direttore di ricerca dell’Istituto norvegese Nobel, Asle Toje, e il presidente esecutivo del gruppo Alibaba, Jack Ma. Presenti inoltre oltre 130 esperti provenienti da 32 paesi. L’evento, principalmente dedicato alla discussione dei conflitti politici e sociali contemporanei, è stato completamente ignorato dai mass media occidentali.

Dans cet entretien exclusif pour Kontre Kulture, l’écrivain et journaliste Israël Shamir analyse les forces en présence en Russie et le rôle du président Vladimir Poutine.

Intervistato dalla giornalista statunitense Megyn Kelly su quello che è stato definito "Russiagate", Vladimir Putin smonta il castello di sabbia delle le accuse mosse dalla CIA e amplificate dalla stampa occidentale.
Intervista registrata durante il Forum Economico di San Pietroburgo svoltosi lo scorso maggio.

31 maggio 2017. Intervista del Presidente della Federazione russa, Vladimir Putin, al quotidiano Le figaro, dopo l’incontro con il neo Presidente francese Emmanuel Macron

Traduzione in inglese

Unica fra le televisioni italiane, Pandora TV era a Mosca per la parata del 9 Maggio per l'anniversario della vittoria contro il nazismo. Da Mosca un racconto ed un analisi di Roberto Quaglia, oltre che alcune immagini esclusive di grande suggestione.

Le manifestazioni contro la corruzione rimbalzate su tutti i media internazionali - un esempio evidente di "rivoluzione colorata" - l'attentato di San Pietroburgo, a cui i leader occidentali non hanno tributato il consueto cordoglio, la notizia, non verificata e non dimostrata, degli attacchi chimici di Assad contro la propria stessa popolazione. Chi pensa che la nuova offensiva nei confronti della Russia sia solo un gioco diplomatico e politico si sbaglia, "questi sono giochi di guerra asimmetrica che conducono alla guerra vera, cioè alla guerra nucleare.

Sottocategorie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.