Si può essere stimati professori universitari, collaborare con un canale televisivo in qualità di editorialista ed essere accusato di essere un agente della disinformazione al soldo del nemico? Sì, ed è quanto è accaduto a Glenn Diesen, ospite di un’intervista esclusiva su #Byoblu24​, professore di geopolitica ed economia dell’Eurasia all’Università del Sud-Est della Norvegia. Diesen è anche editorialista del canale televisivo russo RT, emittente finanziata dal governo russo e, proprio per questo, considerata megafono di Vladimir Putin. Il professore si è visto attaccare con l’accusa di diffondere propaganda filorussa in Norvegia, proprio dentro l’Università in cui lavora. “Si può essere d’accordo o meno con le politiche della Russia – spiega il professore – ma questo non significa che un accademico non possa esprimere le proprie posizioni”. La critica del professor Diesen si sofferma sul fatto che “i mezzi di comunicazione non entrano in merito alle argomentazioni, ma preferiscono concentrarsi sulla persone che le esprime, attaccandola o denigrandola”.

 

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.